Storytelling e scrittura creativa

Non esisterebbe alcun mondo senza le storie.
Contribuiamo insieme a crearne di belle, toccanti ed autentiche!
Insegno la magia delle fiabe per i bambini e le scuole primarie e dell’infanzia, scrittura creativa per i ragazzi, storytelling e arteterapia per gli adulti e storytelling, comunicazione e team building per le aziende.

Il metodo che utilizzo è quello descritto nella mia tesi:“L’approccio proposto alla scrittura creativa è rivolto sia alla produzione artistica che alla crescita interiore. Nei laboratori si offrono quindi sia spunti tecnici-espressivi che opportunità per osservarsi e stare con sé stessi. L’approccio si basa sul presupposto dell’apprendimento attivo: come posso descrivere un certo stato emotivo di un personaggio se non ho provato quello stesso stato emotivo (o quantomeno un qualcosa che si avvicini ad esso) sulla mia pelle? I laboratori divengono quindi molto esperienziali, e in essi vengono in continuazione proposte strutture entro cui il partecipante ha la possibilità di migliorare la sua espressione (scritta e orale) correlandola all’espressione (e conseguentemente alla ricerca) del sé, frutto delle strutture appena descritte, appunto.”

Laboratori dedicati ai bambini e alle scuole dell'infanzia e primarie
Insegnare scrittura creativa e storytelling ai bambini significa porsi nella dimensione del gioco, catturare l'interesse per l'analisi delle storie e eccitare la loro creatività. Che storie uso per stimolare il loro interesse? Semplice: cartoni animati, barzellette e i testi delle loro canzoni preferite. Come eccito la loro creatività? Invitandoli a scrivere una fiaba corale con la quale loro potranno interagire in prima persona. Risultato? Un eccitantissimo gioco di apprendimento.

Laboratori dedicati alle scuole secondarie, alle università, alle biblioteche, ai comuni e alle associazioni artistiche giovanili.
Per scrittura creativa si intende un generare ex novo (e dunque un creare) letteratura basandosi su tecniche espressive in un approccio che rimane fortemente basato sull' experiential learing. Si mira ad insegnare tecniche espressive volte a migliorare l'espressione scritta e orale e a stimolare la creatività. Tendenzialmente con i ragazzi spingo molto di più sull'aspetto tecnico, perché i giovani, nella mia esperienza, sono i più assetati di conoscenze tecniche e perché giustamente loro possono vedere nei percorsi didattici delle interessanti prospettive formative e lavorative.

laboratori pensati per un pubblico adulto e proposti privatamente, in associazioni artistiche, culturali o spirituali, in centri di psicoterapia, di meditazione e di ricerca interiore.
L'attività è questa: lo storytelling è l'arte di raccontare storie, e la scrittura creativa è la sua prima declinazione. E fin qua si tratta quindi di un insegnamento di una serie di tecniche espressive (drammaturgia ed estetica letteraria). Poi però subentra la parte evolutiva, che prende radici dalla poetica di Aristotele, in cui si gettano le strutture base ancora oggi valide per la narrazione. E allora viene da chiedersi se, essendo queste strutture valide da millenni, non sappiano dire qualcosa all'essere umano. La risposta è si: il modo in cui raccontiamo storie è il modo in cui tendenzialmente ci interfacciamo con il mondo! E così quando insegno storytelling insegno da un lato un aspetto tecnico e dall'altro offro la possibilità di utilizzare la scrittura come strumento per conoscersi un po' di più. A tal fine ho quindi introdotto una serie di aspetti esperienziali che possono essere visti come un insieme di e-learning, apprendimento con il gioco e di strutture che possono richiamare (senza nessuna pretesa terapeutica) quelle dei gruppi di Osho. In questo senso rientra l'ottica arteterapeutica.

Laboratori per aziende e realtà lavorative creative.
Rimanendo in un'ottica fondata sull'experiential learning, i miei laboratori per aziende prevedono l'utilizzo dello storytelling al fine di: - creare un più efficiente spirito di gruppo attraverso lo studio collettivo delle storie (libri, film, cortometraggi e testi delle canzoni) - implementare le capacità comunicative scritte e orali dei partecipanti - mostrare le potenzialità dello storytelling nella comunicazione sui social media e nella pubblicità